L'avventura dell'educazione fra potenzialità dei bambini e opportunità messe in gioco dagli adulti

 

L'intervento si propone di suggerire una riflessione che, partendo da una riproposizione del tema dell'identità dei bambini, offra lo spunto per definire l'importanza di progettare contesti educativi capaci di conciliare l'espressione dell'intenzionalità degli adulti con la necessità di salvaguardare il riconoscimento e la valorizzazione del protagonismo costruttivo che i bambini esprimono nelle loro esperienze quando le condizioni lo rendono possibile.

Il tema delle condizioni - piuttosto che quello dei contenuti - diventa in questo modo il nuovo focus di attenzione, per condurre a cogliere l'importanza di diluire nella cura dell'ecologia educante piuttosto che nella programmazione delle attività le intenzioni del progetto, derivandone da una parte la prospettiva di una "pedagogia indiretta" per gli adulti e dall'altra la valorizzazione del "protagonismo dei bambini" nei processi di esplorazione, relazione, sperimentazione, conoscenza e apprendimento.

La documentazione delle esperienze si segnala infine come elemento cardine in questa nuova concezione del progetto educativo, per quanto rende possibile di attivare sia in termini di memoria processuale delle esperienze che si sviluppano, sia in termini di contributo alla riflessività costruttiva degli adulti intorno al tema del protagonismo dei bambini.

Esperto di sviluppo infantile e di politiche per l'infanzia, ha completato la sua formazione universitaria fra l'Istituto di psicologia del CNR di Roma e l'Institute of Education dell'Università di Londra. L'integrazione del piano della ricerca con quello del lavoro sul campo caratterizza la sua biografia personale e si riflette nella sua attuale posizione che comprende numerosi e diversi impegni. Aldo Fortunati è Direttore dell'Area educativa, sociale e culturale e dell'Area formazione, monitoraggio e ricerca dell'Istituto degli Innocenti di Firenze e Presidente de La Bottega di Geppetto – Centro internazionale di ricerca e documentazione sull'Infanzia Gloria Tognetti, è Professore a contratto presso l'Università di Firenze, esperto per Eurosocial in programmi di cooperazione internazionale, membro del Gruppo Nazionale Nidi Infanzia e Rappresentante nazionale per l'Italia nel World Forum Foundation.

Negli ultimi 20 anni ha coordinato progetti di ricerca e attività di monitoraggio delle politiche per conto del governo nazionale italiano e diretto programmi di cooperazione internazionale in America Latina. Fra le sue più recenti pubblicazioni, L'educazione dei bambini come progetto della comunità, L'approccio di San Miniato all'educazione dei bambini e Per un curriculum aperto al possibile sono state tradotte in inglese, spagnolo e portoghese. Interessato al tema del rapporto fra space-design e educazione ha disegnato arredi per l'infanzia che, protetti da deposito, sono prodotti da un'azienda italiana.

Aldo Fortunati